Disegno di Legge n. 995 relativo alla Blockchain

Il disegno di legge n. 995 (17 articoli), depositato presso il Consiglio Nazionale il 04/06/2019, fa parte del “processo di modernizzazione e transizione digitale” del Principato (con il disegno di legge n. 992 sull’identità digitale depositato il 05/04/2019 e il disegno di legge n. 994 che modifica la legge n. 1.183 sull’economia digitale. [ii]

Senza alterare lo spirito della proposta di legge n. 237 adottata dal Consiglio nazionale il 21/12/2017, con l’obiettivo di accompagnare l’ascesa della tecnologia blockchain, il disegno di legge n. 955 va oltre, inquadrando le Initial Coin Offerings (ICOs) sottoforma di attivi digitali. I termini di applicazione saranno specificati da un’Ordinanza Sovrana.

Le ICO sarebbero garantiti contro i rischi di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo (sottoposti alla legge n. 1.362 del 03/08/2009 e successive modifiche). Sono anche contemplate le piattaforme di conversione (scambio di criptovalute con denaro a corso legale), soggette al previo rilascio di un’autorizzazione del fornitore di servizi di pagamento da parte dell’ACPR [iii].

Il meccanismo previsto mira “da un lato, a proteggere gli investitori che potrebbero voler partecipare a tali operazioni lanciate da società con sede a Monaco fornendo loro informazioni di qualità, e dall’altro a promuovere lo sviluppo di società in questo settore”[iv]

Il governo pone il Disegno di Legge n° 995 nella “scia” delle iniziative legislative e regolamentari di alcuni stati membri dell’Unione Europea (Italia [v], Lussemburgo [vi], Malta [vii], Francia [viii] ) mostrando la sua volontà “di andare ancora oltre”. [ix]

Capitolo I – Definizioni

Capitolo II – Regime e efficacia probatoria

Capitolo III – Offerte del token

Capitolo IV – Controllo della regolarità delle offerte del token

Capitolo V – Sanzioni

Sezione I – Sanzioni amministrative

Sezione II – Sanzioni penali

Capitolo VI – Disposizioni varie e transitorie

 

[ii] Memorandum esplicativo del Disegno di Legge n° 995 sulla tecnologia blockchain, 2019-7, 20/05/2019, pag. 2.

[iii] Autorità di controllo prudenziale e risoluzione (ACPR).

[iv] Memorandum esplicativo del Disegno di Legge n° 995 sulla tecnologia blockchain, op. cit., pag. 5.

[v]  Legge dell’11/02/2019 di conversione del D.L. Semplificazioni (D.L. 135/2018, 14/12/2018), recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione: definizione > “tecnologie basate su registri distribuiti” e “smart contracts” (art. 8 ter).

[vi] Legge 01/03/2019 che modifica la legge del 01/08/2001 sulla circolazione di titoli e altri strumenti finanziari, come modificata (articolo 18 bis).

[vii] Virtual Financial Assets Act of 20/07/2018 to regulate the  field  of  Initial  Virtual  Financial  Asset Offerings  and  Virtual  Financial  Assets  and  to  make  provision  for matters ancillary or incidental thereto or connected therewith (VFA Act).

[viii] In particolare: Legge n. 2019-486 del 22/05/2019 sulla crescita e la trasformazione delle imprese (“Loi PACTE”, ICO: articoli 82, 85-87)

[ix] Memorandum esplicativo del Disegno di Legge n° 995 sulla tecnologia blockchain, op. cit.

 

 
pulvinar nunc Lorem sit quis, mattis